Si avvicina il weekend, il momento dei risvegli lenti e del relax. Che a tavola si traduce in un buon brunch in tarda mattinata, magari in pigiama. Golosità dolci e salate senza impegnarci troppo ai fornelli. Perchè il bello, almeno la domenica, è prenderci i nostri tempi e divertirci in cucina senza però doverci impegnare troppo.

Brunch ricette

Alcune idee facili per un brunch a casa a prova di pigrizia vedono entrare in gioco tutto il team del prodotti Amoretti: in particolare il maxi toast e le focacce. A seconda che la fame sia mini o maxi.
Se il brunch è per tutta la famiglia, accendi il forno a 150 gradi, metti i vari tipi di maxi toast e le focaccine in una teglia da forno e lascia a scaldare cinque minuti, in modo che avrai tutto pronto, caldo e fragrante nello stesso momento.
La parte salata puoi completarla così o aggiungere mini frittatine (che puoi aver preparato la sera prima, sbattendo uova, poco parmigiano, prezzemolo, noce moscata sale e pepe, e facendole cuocere, versando un cucchiaio da minestra alla volta di impasto in una padella antiaderente con un filo di olio, in modo che vengano tanti piccole frittate per brunch), da usare per farcire ulteriormente i tuoi panini o in aggiunta al piatto.

Oppure un tagliere misto di salumi e formaggi, da piluccare sorseggiando spremuta leggendo pigramente il giornale, magari accompagnati da marmellate o differenti tipi di miele e pane casereccio.

Una chicca da provare per il tuo brunch casalingo? Prova ad aggiungere un filo di miele d’acacia o di castagno al tuo maxitoast caldo con brie e zucchine.

Aggiungi una parte fresca: macedonia di frutta con zucchero e limone, o cubetti di pomodoro, olio extravergine d’oliva ed erbe aromatiche fresche tritate.

Per la parte dolce: una torta fatta in casa, marmellata, biscotti di vari tipi, cupcake colorati.

Succhi di frutta, spremuta, te e caffé completano il brunch fatto in casa

Brunch: mise en place

Glass of homemade yogurt with organic strawberries

Per torte e dolcetti, impiega delle alzatine dal tocco un po’ vintage. Per ravvivare la tavola, un bel vaso con fiori freschi, caraffe di vetro per l’acqua e i succhi. Piattini bianchi per i commensali.
Toast e focacce possono essere portati in tavola su un paniere di vimini o un tagliere di legno. Oppure il tagliere può contenere gli affettati e i formaggi, mentre marmellate e miele saranno in vasetti di vetro.

Se si dispone di un’alzatina di più piani, per il brunch si può dedicare ogni piano a tipi di pietanze diverse: toast e focacce (o comunque la parte per la colazione salata) in un piano, fette di torta, muffin o dolcetti su un altro.
Anche con il tagliere di legno si può fare la stessa cosa. O dedicando due taglieri uno alla parte dolce e l’altro alla parte salata del brunch, oppure utilizzare un unico tagliere, dove una linea sarà per il salato e un’altra per il dolce.

Finger food

toast amoretti
Le formine per i biscotti possono trasformare il maxi toast in finger food

I bicchieri trasparenti di vetro possono essere un modo simpatico per servire in monoporzioni yogurt aromatizzati alla frutta e cereali. Metti i cereali o la frutta secca alla base del bicchiere, aggiungi uno strato di yogurt e termina guarnendo la superficie con frutta fresca.

Toast, focacce e anche frutta possono essere serviti per il brunch anche sottoforma di finger food, tagliandoli a pezzetti o quadretti e creando magari degli spiedini: spiedini di affettati e toast, spiedini di frutta, spiedini di mini pancake o cubetti di torta. Un modo informale e simpatico per mangiare e assaggiare ingredienti diversi senza dover impiegare troppe posate, ideale per un brunch in terrazzo o in giardino.

Cerchi altre idee per il brunch? Eccoti un’idea perfetta da realizzare con Amoretti

Condividi