In questi giorni in cui si ha più tempo per cucinare, ecco una ricetta tipica siciliana da cucinare assieme in famiglia, golosa e facile: il macco di fave con pane fritto. ll macco di fave, in siciliano Màccu di favi,è un piatto povero della cultura contadina, molto nutriente che trae origine nella provincia di Agrigento,la sua preparazione è diffusa in tutta la Sicilia.

Si tratta di una purea di fave a cui vengono aggiunte alcune verdure di stagione, condita con olio extravergine di oliva e accompagnata spesso con crostoni di pane fritto.

Un piatto primaverile di solito, che viene fatto spesso anche in occasione della festa di San Giuseppe.

Per la Festa del Papà allora abbiamo pensato di proporvi questa ricetta antica, reinterpretandola. Se il macco di fave infatti si gusta spesso come zuppa o spalmato su crostoni di pane, con magari una fetta di prosciutto crudo e olio sopra, noi abbiamo scelto di friggere delle fette di panini Amoretti per accompagnare la gustosa crema vegetale. In particolare, abbiamo scelto il panino Marcello per accompagnare questo gustoso piatto unico, perchè prende il nome del “papà” di Brivio Salumificio, azienda di eccellenza nella produzione di prosciutto cotto Alta Qualità, che fornisce la materia prima ai panini Amoretti!

Ecco come fare!

Macco di Fave

Ingredienti

  • 250 gr fave secche sgusciate
  • 1 cipolla
  • olio extravergine d'oliva

Istruzioni

  • Mettere a mollo in acqua le fave sgusciate per almeno 12 ore
  • Sciacquare le fave e metterle in una pentola coperte di acqua. Aggiungere la cipolla tritata, e far sobbollire per almeno un paio d'ore, o comunque finchè le fave non si sono disfatte.
  • Aggiungere sale e pepe e un filo di olio crudo, e frullare il tutto con un frullatore a immersione, per rendere la crema più liscia e omogenea. Fatela addensare se preferite usarla come accompagnamento da spalmare sul pane fritto o crostoni, oppure allungatela con un po' di acqua per gustarla come zuppa, accompagnata da crostini di pane.

Pane fritto

Ingredienti

  • 1 panino Amoretti
  • 2 uova fresche
  • qb pangrattato
  • qb olio di semi
  • qb sale

Istruzioni

  • Tagliare a fette abbastanza spesse il panino
  • Sbattere le uova in una ciotola, disporre il pangrattato in un'altra
  • Tuffare le fette di pane prima nelle uova sbattute e poi nel pangrattato, ripetere 2 volte
  • Far scaldare abbondante olio in una padella (quando è a temperatura lo capirete gettando una briciola di pane nell'olio…se fa le bollicine, è a temperatura giusta)
  • Mettere a friggere due pezzettoni alla volta di pane impanato. Quando ben dorati, toglierli con una schiumarola e metterli in un piatto rivestito di carta assorbente o per fritture. Aggiustare di sale e, se piace, anche pepe, e servire ben caldo!
Condividi