Se tutti ormai sappiamo che la colazione è il pasto più importante della giornata, sulla merenda c’è ancora molto da dire, e di idee per la merenda non ce ne sono mai abbastanza. La parola “merenda” è da sempre collegata all’infanzia, a quel momento magico in cui si esce da scuola e si va a giocare al parco con le mani ancora sporche di briciole. La merenda è il momento che sancisce l’inizio dei giochi, il relax, una pausa dallo studio e dalla parte più impegnativa della giornata. Ma anche i più grandi hanno bisogno di staccare con delle idee per la merenda che li aiutino a traghettarsi dalla giornata lavorativa alla serata dedicata magari allo sport o semplicemente al riposo in stile casalingo. Ognuno ha i suoi ritmi e ognuno ha bisogno di una merenda adatta al proprio stile di vita e agli impegni che deve affrontare. Vediamo insieme tante idee per la merenda pomeridiana che si adattano alle esigenze di tutta la famiglia.

Leggi anche:

Ricette apericena: 5 idee geniali da provare subito

Idee per il pranzo in ufficio: dimmi cosa mangi e ti dirò chi sei

Merende golose per giornate uggiose

L’importanza della merenda

La merenda è uno snack essenziale durante la giornata, infatti aiuta a contrastare il calo di zuccheri nel sangue che si registra a un paio d’ore di distanza dall’ultimo pasto. Visto che l’ora di pranzo ha luogo tra le 12.30 e le 14.00 circa, l’orario più adatto alla merenda è quello che va dalle 16.00 alle 16.30. Ma anche senza guardare l’orologio, sarà il nostro corpo ad avvisarci della necessità di fare una pausa e recuperare energie. L’Inran, Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione), ha stabilito le regole base della merenda:

  • la merenda dovrebbe apportare circa il 7% dell’energia giornaliera, quindi circa 150 calorie
  • deve variare spesso, basandosi sempre su materie prime di qualità e che seguono la stagionalità
  • va consumata a due ore circa dal pranzo e due ore circa prima di cena

La merenda dei bambini: due spuntini al giorno pieni di gusto

colazione salata

L’organismo in crescita dei bambini ha delle necessità di rifornimento energetico più articolato, ecco perchè due merende, una a metà mattina e una a metà pomeriggio, li aiuteranno ad arrivare meno affamati a pranzo e a cena in modo da avere un controllo di quanto mangiano. Un’alimentazione varia e sana, questo è il segreto per la merenda dei più piccoli. Questo non vuol dire demonizzare merendine e prodotti da forno, anzi. È molto importante dare ai bambini del cibo che li gratifichi anche in fatto di gusto. È fondamentale però inserire quello che mangiano nell’alimentazione complessiva della giornata. Le calorie della merenda devono essere paragonabili a quelli di un pezzo di pizza o di un piccolo panino imbottito (o nel nostro caso di una focaccina).

Idee golose per la merenda dei bambini

La frutta di stagione non deve mai mancare: in autunno uva, banane e cachi, in inverno clementine e agrumi per fare il piano di vitamina C, in primavera fragole e in estate pesche e melone. Ma oltre la frutta anche i carboidrati sono molto importanti per contrastare il calo di zuccheri. Le focaccine Amoretti hanno la dimensione ideale per essere consumate a merenda, con i loro ripieni golosi a base di formaggio e affettati di qualità. Una focaccina e un succo di frutta rappresentano una porzione ideale per la merenda, oltre ad avere un gusto e un sapore irresistibili.

La merenda degli sportivi: il pieno di energia in un boccone

Per chi pratica un attività sportiva ci vuole uno spuntino veloce ed energetico ma anche nutriente. La frutta secca è l’alimento ideale per il reintegro delle forze. Contiene acidi grassi essenziali ottimi per il nostro organismo, in particolare per il sistema cardiovascolare. Ma non dimentichiamo il loro apporto di fibre, minerali e proteine. Anche i carboidrati sono fondamentali per chi si allena, in questo caso meglio scegliere prodotti integrali o multicereali, come le ciabattine con speck e brie o farcite di prosciutto crudo. Tutti i nutrienti di cui avete bisogno in un solo boccone.

Per chi è impegnato a lavorare: una merenda semplice ricca di gusto

Anche chi lavora in ufficio, o è impegnato nello smart working, ha bisogno di una pausa per recuperare le energie. Spesso però non c’è molto tempo per mettersi a preparare qualcosa di complesso, c’è bisogno di uno snack a portata di mano da sgranocchiare magari mentre si è ancora davanti al computer per rispondere a quella mail urgente arrivata a disturbare il nostro languorino. Anche in questo caso la frutta è perfetta, ma anche la verdura cruda come sedano, carota o ravanelli. Se siete invece alla ricerca di qualcosa di più sfizioso, provate un panciotto: pane arabo cotto ad alta temperatura per ricavare delle sfoglie sottili che racchiudono un ripieno delizioso di formaggio e salumi come cotto, salame oppure speck. Potete addentare il panciotto così com’è o scaldarlo velocemente in padella. Comunque vogliate prepararlo sarà un successo.

Se la merenda è una religione: pause gustose per tipi golosi

C’è chi non ha intenzione di rinunciare al gusto, nemmeno se si parla di merenda. Più che altro non hanno intenzione di rinunciare al rituale della preparazione, a inventarsi ogni giorno qualcosa di nuovo e gustoso. Sono quelli che non si accontentano di sgranocchiare qualcosa velocemente, ma che iniziano a rilassarsi mettendosi ai fornelli, anche nel pomeriggio. Amano le torte fatte in casa, il profumo del burro che si unisce allo zucchero, il sapore rassicurante delle uova che si uniscono alla farina. Ma non disdegnano nemmeno il salato: croissant con il prosciutto, una fetta di torta salata o una crepe preparata al momento. Se vi siete riconosciuti a prima vista e volete provare qualcosa di diverso, provate il toast roll: toast schiacciati con il matterello e arrotolati per formare dei bocconcini gustosi da saltare in padella.

Condividi