Perché i prodotti Amoretti sono così buoni? Buona parte del merito dell’irresistibile gusto delle nostre specialità è da attribuire all’alta qualità delle materie prime. Per le nostre farciture selezioniamo accuratamente ingredienti eccellenti e dal sapore unico, per poi accostarli tra loro e creare esperienze e gusti sempre nuovi. 
Oggi vi portiamo in Olanda per parlarvi del formaggio Edamer.

edamer-formaggio-toast

Edamer: formaggio olandese

Uno degli ingredienti che abbiamo scelto di utilizzare è l’Edamer, formaggio tipico olandese conosciuto in tutto il mondo. Prende il nome dalla città di Edam, a nord di Amsterdam, ed è uno dei formaggi più antichi di questo paese, prodotto fin dal Medioevo e diventato, insieme al Gouda, un simbolo della cultura casearia olandese.

L’Edamer, Edam o Edammer, è un formaggio a base di latte vaccino a pasta semidura, di colore giallo paglierino e un’occhiatura fine. Le forme sono sferiche e sono vendute ricoperte da cera, una pellicola di paraffina di colore rosso-giallo che lo rende facilmente riconoscibile. L’aroma è dolce e burroso, delicato e mai troppo aggressivo.

Può subire una stagionatura e si ottengono quindi così un formaggio Edamer giovane (con stagionatura di due o tre mesi), semi-stagionato (sei mesi) e stagionato (più di sei mesi). Una pellicola di colore scuro indica che il formaggio è stato stagionato per almeno diciassette settimane. Con la stagionatura la pasta di indurisce e si accentua il sapore.

Questo formaggio con crosta rossa caratteristica ha ottenuto la certificazione IGP con la dicitura Edam Holland IGP e viene prodotto in tutto il territorio dei Paesi Bassi.

Produzione del formaggio Edam

Per produrre il formaggio Edamer il latte vaccino viene lavorato crudo. Il latte viene raffreddato fino a raggiungere una temperatura di non oltre 6°C. Entro 72 ore dalla mungitura viene lavorato crudo oppure sottoposto a termizzazione (trattamento termico blando). Il latte viene fatto coagulare ad una temperatura di circa 30°C con l’aggiunta di caglio animale. Dopodiché la cagliata viene rotta e posta in fusti per la pressatura e la formatura. La salatura avviene in salamoia e la stagionatura deve durare un periodo minimo di 28 giorni. 

ricette-toast

La bontà del maxi toast prosciutto e formaggio Edamer

La consistenza morbida e il gusto dolce e delicato di questo formaggio olandese lo rendono ideale per essere usato a fette nei toast e nei panini. È proprio nel nostro Maxi Toast che potete trovare questo famoso formaggio crosta rossa: abbinato al prosciutto cotto forma l’intramontabile binomio che rende perfetta la semplicità del toast prosciutto e formaggio. 

Il toast è forse il panino più famoso al mondo. Il suo nome e la sua storia sono più antichi di molti tra i piatti della cucina tradizionale italiana. Per dargli l’importanza che merita, noi di Amoretti lo prepariamo MAXI e lo facciamo nella versione classica, ma anche con crudo e mozzarella. 

Il Maxi Toast è lo spuntino ideale per una pausa pranzo o una merenda veloce ma gustosa e sostanziosa. Inoltre, grazie alla conservazione in atmosfera modificata, i maxi toast prosciutto e formaggio Amoretti mantengono perfettamente la loro fragranza e la loro consistenza, e una volta aperti rimangono buoni come appena sfornato.

Scopri dove trovare i prodotti Amoretti e tante altre ricette per i toast

Condividi