Il bello dei Maxi Toast Amoretti è la loro semplicità di consumo: sono facili da gustare, facili da riscaldare.
I Maxi Toast possono essere gustati in diversi modi: a temperatura ambiente, riscaldati al forno o in padella. Vediamo come servire e scaldare il toast alla perfezione.

La preparazione dei toast

Grazie alla conservazione in atmosfera modificata, i toast Amoretti sono buonissimi da gustare a temperatura ambiente. L’atmosfera modificata è una tipologia di packaging che permette al prodotto di preservare la consistenza e l’aroma, tanto che una volta scartati avrete l’impressione che siano appena usciti dal forno. L’unica cosa che dovrete fare è tirare fuori il toast dal frigo qualche ora prima di mangiarlo, in modo che non sia troppo freddo.

In alternativa, potete riscaldare leggermente il toast prima di servirlo. Non sono necessarie particolari attrezzature: vi basteranno un forno casalingo o una padella antiaderente

Impostate il forno a 180°C e tostate il pane del toast per circa 5 minuti. Per una superficie più croccante accendete il grill negli ultimi due minuti. 

Se preferite scaldare il toast in padella, passateli per un paio di minuti per lato in una padella antiaderente già calda, finchè la superficie non diventa dorata e il formaggio all’interno non fonde. Per renderlo ancora più goloso, imburrate leggermente la superficie esterna del toast.

Sulle confezioni trovate tutte le informazioni utili per riscaldare gli Amoretti a seconda del tempo e delle attrezzature che avete a disposizione.

Come servire i Maxi Toast

Che preferiate il Maxi Toast cotto e Edamer o prosciutto crudo e mozzarella,, potete servirlo intero, dividerlo in parti più piccole o arrotolarlo in toast rolls. In questo modo può diventare un facile e veloce aperitivo da condividere tra amici, magari in accompagnamento a gustose patate al forno con salsa maionese.  

Se invece volete trasformare il Maxi Toast in una divertente merenda potete personalizzarlo con diverse forme e decorazioni, come simpatici animaletti, baffi e cravatta per la festa del papà o ancora spaventosi fantasmini per Halloween.

Non è finita. Dal toast potete creare vere e proprie ricette. Potreste ad esempio servirlo come Croque Monsieur, il toast francese che diventa un capolavoro di cremosità grazie all’aggiunta di besciamella e formaggio. Con l’ulteriore supplemento di un uovo potete preparare un Croque Madame, mentre panato e tuffato in olio caldo diventa un golosissimo Toast in carrozza.

Infine, i più grandi estimatori del toast devono assolutamente provare la TorToast, la torta salata di toast farciti: un gustoso comfort food da mordere caldo e filante, con una crosticina croccante irresistibile.

Ora che sapete come servire il Maxi toast e tutte le ricette per prepararlo, scoprite dove trovare i prodotti Amoretti.

Condividi