Il bello dei prodotti Amoretti è che sono facili, in tutti i sensi. Facili da gustare, da preparare in mille modi diversi, e anche da riscaldare.

Non serve nessuno strumento particolare per riscaldarli. Ti bastano una padella antiaderente o il forno. Per il toast puoi impiegare il tostapane, certo, ma avrai un risultato dorato e croccante anche impiegando semplicemente una pentola antiaderente ben calda.

Nelle confezioni trovi tante informazioni utili per riscaldare gli Amoretti a seconda del tempo e delle attrezzature che hai a disposizione. Vediamo quindi alcune idee per riscaldarli nel modo migliore

Panciotti

I panciotti Amoretti si possono gustare in tre modi diversi: a temperatura ambiente, semplicemente tenendoli fuori dal frigo per qualche ora prima di mangiarli. In alternativa puoi scaldarli un paio di minuti per lato in padella antiaderente già calda, oppure al forno, a 180 gradi per cinque minuti. Una soluzione, quest’ultima, molto utile se stai già utilizzando il forno per cucinare qualcos’altro e vuoi approfittarne per scaldarli.

Maxi Toast

maxi toast Amoretti

Non è necessario avere un tostapane in casa per assaporare un bel Maxi Toast. Se non lo hai o non ti va di usarlo, puoi scaldare il toast direttamente in padella antiaderente già calda, circa 2 minuti per lato, girandolo spesso, finchè la superficie non diventa dorata e non vedi il formaggio all’interno fondere. Puoi anche approfittare del forno: a 180 gradi per cinque minuti.

Piadine

piadine Amoretti

Le piadine Amoretti si scaldano pochi minuti per lato in padella antiaderente già calda, oppure al forno, cinque minuti a 150, per una “croccantezza” speciale.

Facile no?

Scopri tutti i prodotti Amoretti

Condividi