Fa freddo, nevica, piove, il mondo che sta fuori dalle coperte non è poi così attraente quando in casa si sta così bene, quindi perchè non pensare a preparare la colazione a letto? È uno degli argomenti preferiti dei film di Natale o dei film che parlano di sentimenti quello della colazione a letto, una coccola con cui si sceglie di far sentire qualcuno speciale. Con cui si sceglie di affrontare la giornata con lentezza, con calma e di dedicare un po’ di tempo a sè stessi. Immaginate la scena: vi svegliate sotto le vostre coperte calde e potete godervi croissant caldi e caffè direttamente a letto intanto che in tv guardate la vostra serie preferita o leggete il giornale. La colazione a letto è la nuova frontiera del comfort food, vediamo insieme come prepararne una perfetta.

Leggi anche:

Colazione salata: cosa mangiare per ripartire con energia e stare in linea

Colazione salata anche per i bambini

Colazione romantica a letto: la parola d’ordine è semplicità

C’è un luogo dove godersi un’elaborata colazione romantica a letto, quel posto è l’hotel. Se volete qualcosa di complesso chiamate il room service. Ma se siete a casa cercate di mantenere le cose sul semplice. Non vi mettete a fare soufflè o pasticcini, niente che non possa resistere per un po’ a temperatura ambiente. Scegliete cose facili da fare come le uova strapazzate, ci vogliono pochi minuti e il risultato sarà perfetto. Servitele con qualche fetta di pane tostato. Usate cibo che non richiede cottura, come lo yogurt da arricchire con frutta fresca, noci, mandorle e bacche di goji. Un paio di focaccine salate tagliate a tocchetti saranno il tocco perfetto per completare il vostro vassoio per colazione a letto.

Per la colazione a letto comprate cose buone

Non dovete impazzire a spignattare in cucina la mattina presto, tutto il concetto della colazione a letto sta proprio nel relax. Quindi preparate qualcosa di veloce solo se ne avete voglia, come per esempio le nostre french focaccine. Per il resto dovete solo comprare cose buonissime. Prendete degli ottimi croissant alla marmellata o al cioccolato, comprate una tortina, magari una caprese con la sua consistenza irresistibile. Al supermercato potete trovare anche i pancake già cotti, pronti da scaldare in un attimo in forno oppure in padella. E per la parte salata provate con i panciotti, sono favolosi. Scaldateli un attimo in modo che gli ingredienti del ripieno si fondano con il guscio che li racchiude.

Vassoio colazione a letto pronto? Mancano le bevande

Per ogni colazione a letto che si rispetti servono anche le bevande. Per prima cosa occupiamoci di quelle fredde, senza fretta. Potete optare per il tè freddo, magari fatto in casa con l’aggiunta di profumatissimi agrumi di stagione. Immancabile a colazione è la spremuta d’arancia, preparata fresca al momento per non perdere i benefici delle vitamine. Oppure potete sempre prendere un buon succo di frutta, da servire rigorosamente nel bicchiere. Passiamo ora alle bevande calde. Se siete coraggiosi potete lanciarvi nella preparazione del cappuccino, se siete preoccupati per la schiuma provate a farla mettendo il latte in un vasetto e agitandolo forte per qualche minuto. Per la colazione c’è chi preferisce il caffè espresso e chi invece ama quello americano. Se siete del team espresso preparatene almeno due, uno per il croissant e uno per la parte salata.

Il segreto dei vassoi per colazione a letto è l’impiattamento

Adesso che è tutto pronto dovete solo mettere il tocco finale: l’impiattamento. Non sottovalutate quello che l’impiattamento può fare per la vostra colazione a letto: anche l’occhio vuole la sua parte. Scegliete tovaglioli di stoffa, portate in tavola le posate, trasformate la colazione in un momento speciale. Burro morbido e marmellata nelle ciotoline. Un fiore in un vasetto. Rendete la colazione a letto speciale anche se la preparate soltanto per voi.

Condividi