Capodanno, brindisi, fuochi d’artificio, lenticchie e bollicine. Questo vogliamo fare per festeggiare l’anno nuovo che arriva e salutare quello vecchio che se ne va. Non c’è festa più sentita del Capodanno, tutti hanno voglia di festeggiare, di ritrovarsi, di ringraziare e prepararsi ad affrontare un nuovo capitolo lasciandosi alle spalle pensieri e momenti tristi. L’inizio di un nuovo anno è come l’inizio di una nuova era, qualcosa da accogliere con positività e per fare un bilancio del tempo trascorso: cosa mi aspetta e dove sono arrivato in questi 12 mesi. Ma domande filosofiche a parte, il Capodanno è un’ottima scusa per mangiare, bere e brindare. Per godersi la festa e non rimanere tutta sera dietro ai fornelli, ci vuole un piano e per essere una perfetta padrona di casa bisogna anche trovare gli abbinamenti giusti per tutti, anche per chi non beve.

Leggi anche:

Dove trovare i prodotti Amoretti

La festa in giardino

Ricette apericena: 5 idee geniali da provare subito

Un cocktail per il brindisi di Capodanno

Se volete essere una perfetta padrona di casa allora potete pensare di preparare un cocktail dedicato al brindisi di Capodanno. Qualcosa che caratterizzi la serata, un po’ meno classico della solita bollicina. Le bollicine ci sono anche qui ma accompagnate da ingredienti d’eccezione. Preparare questo cocktail è un gioco da ragazzi, ci vuole poco e accoglierete i vostri ospiti con qualcosa che riuscirà a stupirli. Servite il cocktail di Capodanno in bicchieri lunghi o anche nel classico flute da champagne. E da mangiare? Piccoli triangoli di focaccine calde con il prosciutto da servire con la salsa bernese, o se preferite con scaglie di tartufo. Il tocco di classe? Servire nei bicchieri freddi.

Ricetta del cocktail di Capodanno

  • 44ml di brandy
  • 22 ml di Porto
  • 22 ml di succo d’arancia
  • 118ml di champagne

Mettete il brandy insieme al Porto e al succo d’arancia in uno shaker. Agitate bene fino a quando gli ingredienti non si saranno ben miscelati. Filtrate il mix nel bicchiere e aggiungete lo champagne. Servite subito.

Il classico brindisi per Capodanno

Se non siete persone da cocktail non vi preoccupate, qualche consiglio lo abbiamo anche per voi. A Capodanno sono d’obbligo le bollicine, non lesinate quindi con Prosecco e Franciacorta, l’importante è puntare sulla qualità. Affidatevi senza paura tra le braccia dello champagne se vi piace, il nuovo anno merita un brindisi come si deve. Abbiate sempre cura di servire i vini alla temperatura giusta e di conservarli nel secchiello del ghiaccio. Cosa servire insieme alle bolle? Dei nachos all’italiana con guacamole, un piatto divertente e di cui tutti si innamoreranno al primo assaggio. Trasformiamo delle deliziose piadine in nachos croccanti e super gustosi, fatene in abbondanza perchè andranno a ruba.

nachos e guacamole

Brindisi di Capodanno anche per chi non beve

Bisogna festeggiare, non ci sono dubbi. Ma non si festeggia soltanto con cocktail e bollicine, bisogna pensare anche ai più piccoli e a chi non beve alcol. Il perfetto padrone di casa si occupa delle esigenze di tutti i suoi ospiti, e poi i mocktail, cocktail senza alcolici, sono il trend del momento. Sono davvero molto semplici da preparare, ti servono soltanto gli ingredienti giusti e una ricetta a prova di bomba. Poi sono anche coloratissimi e a tavola fanno un figurone, meglio delle bibite gassate senza dubbio. Noi vi consigliamo di servire una versione senza alcol del classico French 75, delizioso. Per farlo vi servirà dello sciroppo di zucchero, succo di limone, acqua frizzante e acqua tonica al limone o limonata. In un flute mixate succo di limone e sciroppo, poi aggiungete limonata e acqua frizzante. Finite con buccia di limone. Da servire con delle focaccine in carrozza, focaccine farcite panate e fritte. Bocconcini caldi dal sapore indimenticabile.

Condividi